Blog
Frida Khalo e Diego Rivera: a Padova una delle più intense storie d’amore nella storia dell’arte
23/02/2023
Padova ospita fino al 4 giugno 2023 l’unica tappa italiana del tour mondiale di “Frida Kahlo e Diego Rivera”, la grande mostra che racconta i due artisti messicani, divenuti miti a livello planetario.

È una esposizione corale, quella che viene proposta al San Gaetano. Accanto alla grande pittura – sono ben 23 le opere di Frida Kahlo e 9 quelle di Diego Rivera- ad essere proposta è anche la fotografia.

Il nucleo fondamentale delle opere giunge dalla collezione statunitense di Jacques e Natasha Gelman, lui regista di successo e raffinato collezionista, lei che, dopo la morte di lui, continua, con brillante competenza, ad arricchire la collezione.

I coniugi, che nella loro collezione contavano sul meglio dell’arte contemporanea europea, da Balthus, a Chagall, Giacometti, Matisse, Picasso, al giovane Bacon, ebbero un rapporto particolarmente intenso con i due artisti messicani, dai quali si fecero anche ritrarre.

Così, nella loro collezione entrarono le diverse fondamentali opere di Frida Kahlo, tra le quali i suoi più celebri autoritratti, e di Diego Rivera, presenti in mostra.

La mostra

È una esposizione corale, quella che viene proposta al San Gaetano. Accanto alla grande pittura – sono ben 23 le opere di Frida Kahlo e 9 quelle di Diego Rivera- ad essere proposta è anche la fotografia.

Karl Wilhem Kahlo, ebreo tedesco emigrato in Messico, era un abile fotografo d’architettura. Frida, giovanissima, lo accompagnava nelle sue campagne in giro per il Messico e questa collaborazione influenzò molto la sua arte.

Una sezione, coloratissima, è infine riservata ai costumi messicani, i cui colori si riverberano nelle opere di lei e nelle opere, dai murales agli oli su tela, di lui.

È il Messico iconico, forte, vivo quello che emerge in questa mostra, quella terra e quelle persone che nella parte centrale del ‘900 attrasse intellettuali, artisti, militanti e avventurieri dal Vecchio Continente.

E nessuno come Frida Kahlo e Diego Rivera ha saputo tradurre nell’arte quel mondo di passione, bellezza, forza e sofferenza.

In realtà sembrano essere esistite tre Frida differenti, se non di più.

Una è quella rivelata dalle lettere e dagli scritti dell’artista: una persona sofferente e instabile, ma anche vivace, politicamente combattiva, sempre in cerca di amore, contraddittoria, ironica e dotata di un grande senso dell’umorismo.

La seconda è la Frida altezzosa che inchioda lo sguardo sull’osservatore fino a ipnotizzarlo.

L’ultima è quella che, senza mai trascurare la fierezza e il contegno, si presenta come una maschera di dolore: l’icona, ben presto convertitasi in simbolo della sofferenza delle donne, su cui si fonda l’interpretazione della sua pittura come una rivendicazione della condizione femminile.

Oggi come ieri, il mito di Frida Kahlo continua a vivere.

  • Indirizzo: Centro Culturale Altinate San Gaetano, via Altinate 70, Padova
  • Orari: Dal lunedì al giovedì e i weekend: 10:00-19:30 / Venerdì: 10:00-22:00
  • Info e Prenotazioni: 0492010010

www.mostrafridapadova.it

 

Articoli correlati
Arte
“Da Monet a Matisse. French Moderns, 1850-1950” in mostra a Padova
"Da Monet a Matisse. French Moderns" esplora il mondo dell'arte francese dal 1850 al 1950. Questa straordinaria esposizione, in scena a Palazzo Zabarella a Padova dal 16 dicembre 2023 al 12 maggio 2024, ci catapulta in uno dei secoli più affascinanti della storia artistica.
Territorio
Bere local: il vino dell’azienda vitivinicola Parco del Venda
I rilievi dei Colli Euganei, situati al centro del Veneto, rappresentano sin dall’antichità un habitat ideale per la coltivazione della vite e dell’olivo, caratterizzato dal clima mite e dall’origine vulcanica del terreno.
Territorio
Mangiare local: l’olio del Frantoio Evo del Borgo
Da sempre siamo sostenitori del mangiare e bere bene, con prodotti sani, genuini e, laddove possibile, provenienti dal nostro territorio.
Arte
Una nuova mostra fotografica ad Abano Terme: Elliott Erwitt
Le sale del Museo Villa Bassi Rathgeb ospitano una grande retrospettiva dedicata a Elliott Erwitt, che vede in esposizione ben 154 fotografie vintage  e trenta scatti fotografici davvero iconici del suo lavoro.
Territorio
Tutankhamon sbarca a Padova e a Venezia
Nel centenario della scoperta della tomba del famoso faraone, due mostre ne celebrano la magia e il mistero.
Territorio
Mostra a Padova: “L’Occhio in gioco. Percezione, impressioni e illusioni nell’arte”
Fino al 26 febbraio 2023, a Palazzo del Monte di Pietà a Padova, un intrigante viaggio nelle illusioni visive dell’arte dal Medioevo alla Contemporaneità.
Territorio
Godì, il nuovo Aperitivo dei Colli Euganei
Dall’idea di celebrare il rito dell’aperitivo unendolo alla grande tradizione enogastronomica dell’area collinare e termale euganea si è giunti alla creazione di questo nuovo cocktail.
Territorio
7 mete insolite a Venezia
Venezia, una delle città più affascinanti d’Italia, è facilmente e velocemente raggiungibile dal nostro hotel. La stazione “Terme Euganee” si trova a soli 1,5 km dal nostro hotel e in treno si arriva nel capoluogo della nostra regione in soli 40 minuti!  
Arte
Andy Warhol in mostra a Padova
“Andy Warhol. Icona Pop” a Padova dal 30 Settembre 2022 - 29 Gennaio 2023
Territorio
A Padova, gli affreschi del ‘300 diventano Patrimonio UNESCO
Il ciclo pittorico, inclusa la Cappella degli Scrovegni affrescata da Giotto, entra nel World Heritage List.